Le Calcificazioni Prostatiche

Cosa indicano

Postato da dott. Emanuele Scarponi

Molti pazienti dopo aver eseguito una banale ecografia dell'apparato urinario si trovano refertato la dizione "calcificazione prostatica", questo spesso genera ansia, ma cosa sono e cosa indicano?

La presenza di calcificazioni prostatiche è indice di un infiammazione cronica. Si possono localizzare in particolare nella zona periadenomatosa (tra la porzione periferica e quella adenomatosa della ghiandola prostatica) o nella zona periuretrale. Più grandi sono le calcificazioni più queste rappresentano un rischio di comparsa di LUTS. Di per sè quindi la calcificazioni prostatiche non sono un qualcosa da curare in assoluto, tuttavia se presenti è consigliabile effettuare una visita specialistica urologica per verificare che non ci siano disturbi minzionali importanti, disturbi dello svuotamento vescicale, che viceversa pone indicazione a un trattamento terapeutico.

 

 

Condividi